Come si indossa un reggicalze? Scopriamo come indossare un reggicalze!

Quante donne si saranno trovate in difficoltà nell'indossare un reggicalze? Oppure quante non lo hanno mai indossato proprio per paura che fosse un congegno troppo articolato e complicato? Con questi semplici passaggi vi sveleremo gli arcani di questo capo di intimo che da sempre affascina e divide l'universo femminile.

Iniziamo descrivendo il reggicalze per semplificare il tutto.

Il reggicalze (o cintura reggicalze) è un unico pezzo e si compone della parte superiore che si aggancia in vita, chiamata cintura, e dei laccetti che scendono lungo le cosce per agganciarsi alle calze, dette giarrettelle. Le giarrettelle sono solitamente regolabili come le spalline di un reggiseno e sulla parte finale possono avere due tipi di agganci: a slitta (i più comuni) o a pinza.

• Gli agganci a pinza dei reggicalze funzionano come una leva che tramite la pressione stringono due becchi piatti in metallo, rivestiti internamente con uno strato di plastica, per creare maggiore aderenza con la calze e per evitare di rovinarle. Questo tipo di aggancio è il più semplice da indossare e generalmente non ha bisogno di istruzioni, ma noi siamo abbastanza scrupolosi ;)

• Gli agganci a slitta invece sono leggermente più complicati e (sfortunatamente per voi) sono i più comuni in commercio. A differenza del precedente aggancio che sfrutta una leva di pressione, questo sorregge le calze tramite l'incastro, in pratica il lembo della calza viene stretto tra la parte in gomma (che sarà messa internamente alla calza) e la parte in metallo o plastica che sarà esterna. La parte in gomma ha una piccola sporgenza, mentre la parte in plastica è aperta e ha una forma che va restringendosi, per cui una volta posizionata la calza in mezzo alla parte in gomma e metallica, inserirete la piccola sporgenza in gomma nella parte più larga del pezzo superiore in metallo, facendola scorrere verso la parte più stretta fino ad arrivare in fondo. La calza rimarrà così incastrata tra i due lembi, per questo l'aggancio è definito a slitta, proprio perchè scivola lungo questo lembo in metallo a contrasto con il lembo di gomma.

Vi consigliamo di non indossare mai un reggicalze con delle calze autoreggenti, il silicone interno vi renderebe molto più difficile questa manovra di incastro e scivolamento, indossate invece le calze per reggicalze, che sono prive di silicone interno e rendono la cosa molto più semplice e pratica oltre che esteticamente più bella.

Speriamo di esservi stati utili con questo breve post e se avete dubbi o incertezze, non esitate a scriverci in privato o a commentare il post.

Grazie a tutti per l'attenzione e a presto!